PassepARTout Unconventional Gallery
PassepARTout Unconventional Gallery

Salvatore Palazzolo

Salvatore Palazzolo mediante un bilanciato chiaro scuro trasforma l’opera d’arte in una sorta di fotografia, un fermo immagine di un momento quotidiano. La precisione dei dettagli trasforma le sue opere in documento della vita quotidiana, nel quale cogliamo una proficua dinamica formale nell’evidenziare le realtà più intime, creando situazioni singolari di sorprendente naturalezza. L’arte di Salvatore Palazzolo  diviene il medium comunicativo per registrare informazioni reali. Caratteristiche che ritroviamo anche in Crescere. In quest’opera ad essere rappresentato è un giovane ragazzo nell’atto di tagliarsi la barba. A predominare è la chiarezza d’impianto, poiché l’impaginazione compositiva si concentra su elementi essenziali. Il fondale nero fa emergere il segno pittorico quieto e fermo, il quale permette al giovane rappresentato di coniugarsi con la presenza delle ombre e delle luci, concentrando così tutta la luminosità nel volto. Di forte impatto visivo è l’attenzione ad ogni minimo particolare, si notino i capelli, con quale maestria sia stato realizzato l’effetto bagnato, così come il rasoio e la schiuma da barba rappresentata in tutta la sua morbidezza. La sostanza oggettuale della visione qui diviene innesco di fluttuanti stimolazioni emotive. Ne riscontriamo un forte equilibrio tra verità oggettiva e intensità di sentimento legati alla crescita. L’armonia d’impianto visivo che si avverte fanno di quest’opera uno splendido squarcio della realtà di ogni uomo. Seppure l’immagine ci dà l’impressione di frame improvviso ritroviamo comunque l’intensa forza emotiva della pittura che si concentra nella figura rappresentata. Crescere è il segno del tempo che scorre, lo scatto ineluttabile che dall’essere adolescente ti conduce repentinamente a diventare uomo. Il linguaggio corporeo descritto nei minimi dettagli ci avvolge nella scena attraverso toni affettuosi, dolci che conduce ogni uomo a ricordare la propria adolescenza. Un realismo solo apparentemente fotografico perché non è teso solo a registrare, ma a scoprire dietro allo specchio delle apparenze le veri e importanti trame della vita.

 

Contatti

Ci potete contattare inviando le vostre richieste alla e.mail passepartoutgallery@libero.it 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Passepartout Srl Via Privata Eugenio Donadoni 2 20151 MILANO Partita IVA: 07539470968