PassepARTout Unconventional Gallery
PassepARTout Unconventional Gallery

Benvenuti alla PassepARTout di MILANO

PassepARTout Unconventional Gallery nasce dall'esigenza di aprire nuove porte della percezione culturale, siano esse riferite alle arti visive o alla letteratura, oltre ad offrire un nuovo spazio all'arte contemporanea con esposizioni personali o rassegne d’arte collettive, mostre tematiche ed eventi artistici.
Il nostro intento è quello di sviluppare un ponte culturale tra le arti pittoriche, la scultura, la video arte e la fotografia e la letteratura, avvalendoci di una metodologia nuova all’interno di interventi artistici con l’utilizzo di nuovi linguaggi creativi e di canali comunicativi multimediali che attraversano il mercato dell’arte, per avvicinare diverse culture indirizzate verso il miglioramento della qualità e della vivacità intellettuale.

L’obiettivo che ci prefiggiamo è quello di promuovere artisti emergenti o dal consolidato percorso espositivo, con mostre personali e collettive, presso le nostre sedi o in location istituzionali quali fiere dell’Arte o Enti pubblici e privati, coadiuvando la visibilità sia delle opere che degli artisti stessi grazie alle nuove tecnologie, quali siti d’arte o i maggiori social network di settore, e con l’affiancamento di un valido ufficio stampa.

PassepARTout Unconventional Gallery è in grado di seguire i propri artisti a 360° anche con possibili pubblicazioni editoriali e materiale promozionale che consenta una “tangibile” dimostrazione del percorso artistico e di crescita degli artisti stessi.


Il Direttore Artistico e Curatore

Elena Ferrari

(english below) (français ci-dessous)
PassepARTout Unconventional Gallery organizza dal 9 al 20 maggio 2015 presso i propri spazi espositivi di Milano, siti a tre chilometri dal polo fieristico Milano EXPO 2015, in Via Antonio Cechov, 21 la Rassegna d’Arte Contemporanea “Milano Alternativa Expo 2015”.

La rassegna d’arte ha come intento quello di promuovere artisti emergenti e non, in una esposizione dedicata alla città protagonista mondiale del 2015: Milano. Una mostra “ALTERNATIVA” nei fatti e nei contenuti. Protagonista una Milano vista con occhi diversi, dove vengano raffigurati particolari e scorci di vita, mode, tendenze, cibi e sensazioni. Una Milano “ALTERNATIVA”, nei modi e nelle espressioni artistiche. Nuove tecniche, nuove prospettive e sperimentazioni. Milano culla dell’arte contemporanea, della moda, delle tendenze, dell’economia. Milano maltrattata, abusata, sporcata. Milano solidale, rifugio degli immigrati, e dei senzatetto. Milano culla della poesia e del teatro. Milano fonte di opportunità e crocevia multietnico.

Vogliamo essere “Alternativi”, non omologati. Vogliamo essere diversi. Underground. L’arte contemporanea è anche questo. Nell’arte bisogna osare, sperimentare. Rischiare. E questa è l’opportunità di mettervi in gioco. 

Tutti possono partecipare, senza distinzione di sesso o età o nazionalità, con una o più Opere di pittura, grafica, grafica digitale, fotografia delle dimensioni massime non superiori a 100x100 cm (cornice o listello compresi) e scultura (piccole dimensioni), videoarte.

Per i minori sarà necessaria autorizzazione alla pubblicazione di un genitore o chi ne fa le veci.

Non saranno ammessi alla rassegna opere che contengano immagini indecorose, o che offendano in qualche modo la dignità umana.

Ogni artista può partecipare con un massimo di 4 opere a testa. 

Non è necessario che le opere siano inedite. 

Per maggiori informazioni e per ricevere il regolamento completo, inviate la vostra richiesta a passepartoutgallery@libero.it

ENGLISH VERSION

PassepARTout Unconventional Gallery organizes from 9 to 20 May 2015 at its exhibition spaces in Milan, sites at three kilometers from the World Exposition Milano 2015, the Exhibition of Contemporary Art "Alternative Milan - Expo 2015".
The art exhibition has as its goal to promote emerging artists and not, in an exhibition dedicated to Milan. An exhibition "ALTERNATIVE" in facts and content. ART is the protagonist seen with different eyes, where are depicted details and views of life, fashions, trends, food and sensations. An "ALTERNATIVE", in the artistic expressions. New techniques, new perspectives and experiments. Milan cradle of contemporary art, fashion, trends, economy. Milan mistreated, abused, polluted. Milan supportive haven for immigrants, and the homeless. Milan cradle of poetry and theater. Milan source of opportunity and multiethnic crossroads.
We want to be "Alternative", not approved. We want to be different. Underground. Contemporary art is also this. In art you have to dare, to experiment. And this is the opportunity to get involved.
Everyone can participate, regardless of sex or age or nationality, with one or more works of painting, graphics, computer graphics, photography of the maximum size not exceeding 100x100 cm (including frame or strip) and sculpture (small), video art.
Will not be admitted to the exhibition works that contain images unseemly, or that somehow offend human dignity.
Each artist can submit a maximum of four works each.
It is not necessary that the works are unpublished.
For more information and to receive the complete rules, please send your request to passepartoutgallery@libero.it or visit http://www.passepartout-unconventional-gallery.it/ 

VERSION FRANÇAIS

PassepARTout Unconventional Galerie organise 9-20 mai 2015 lors de ses espaces d'exposition à Milan, à trois kilomètres d’ EXPO 2015 Milano (l’Exposition Universelle), l'Exposition d'Art Contemporain "Milan Alternative Expo 2015".
L'exposition d'art a pour but de promouvoir les artistes émergents et non, dans une exposition consacrée à l'acteur mondial du 2015: Milan. Une exposition «alternative» dans les faits et le contenu. L’ART est protagoniste, c’est vu avec des yeux différents, où sont représentés les détails et les vues de la vie, les modes, les tendances, de la nourriture et de sensations. Une «alternative» de Milan, dans les manières et des expressions artistiques. De nouvelles techniques, de nouvelles perspectives et expériences. Milan berceau de l'art contemporain, la mode, les tendances, l'économie. Milan maltraité, abusé, pollué. Milan havre de soutien pour les immigrants et les sans-abri. Milan berceau de la poésie et le théâtre. Milan source d'opportunités et de carrefour multiethniques.
Nous voulons être "Alternative", pas approuvé. Nous voulons être différents. L'art contemporain est également présent. Dans l'art il faut oser, expérimenter. Risquer. Et ce est l'occasion de se impliquer.
Tout le monde peut participer, sans distinction de sexe ou d'âge ou de nationalité, avec une ou plusieurs œuvres de peinture, graphisme, infographie, photographie de la taille maximale ne dépasse pas 100x100 cm (y compris cadre ou bande) et de la sculpture (petite) ou art vidéo.
Ne seront pas admis aux œuvres qui contiennent des images inconvenante ou qui offensent la dignité humaine en quelque sorte.
Chaque artiste peut soumettre un maximum de quatre œuvres chacun.
Pour plus d'informations et pour recevoir les règles complètes, se il vous plaît envoyer votre demande à passepartoutgallery@libero.it

DAL 2 AL 15 APRILE 2015

 

Difficile poter scrivere di Patrizia Da Re. Il suo sembra un percorso inusuale, ricco di una accesa curiosità culturale che si riversa nelle molteplici capacità creative e nella brillantezza mentale e spirituale che la conducono ad esprimere nei propri lavori, quella vivacità intellettuale che la eleva  ad Artista.

 

Patrizia realizza le sue opere con rappresentazioni  figurative, immaginative o astratte, ma comunque ispirata dal velato rapporto tra parola e immagine, tra segno e significato, trasformando i suoi dipinti e le sue incisioni in storie fantastiche con allusioni alla poesia e alla letteratura.

 

Il fruitore s’incanta nella lettura dell’opera e ne rimane catturato. Assorbito dai dettagli, dalle velature, dalle profondità, dal gioco di linee ed immagini contrapposti tra segno e gestualità.

 

I dipinti di Patrizia Da Re sembrano sospesi nel tempo e trasmettono un linguaggio rigoroso, costruttivo e consapevole. Un linguaggio che spesso conduce al mistero e all’introspezione. Trovando quel legame tra realtà e fantasia, tra materiale e spirituale.

 

L’amore per l’arte l’avvicina a stimare in particolare le opere di Marc Chagall, del quale ne apprezza le scene e le tinte. Questo amore per l’Artista russo riaffiora nella vita artistica di Patrizia Da Re come un punto di contatto, un modello che si può individuare, in quel senso della costruzione della scena e nello stesso percorso che la condurrà ad elaborare intimamente e artisticamente la rappresentazione di testi biblici e del Vangelo, raffigurandoli con profondità e personale interpretazione, rimandano lo spettatore alle scene sacre, con un intreccio fra ricerca spirituale e creatività artistica, facendo incontrare luci e ombre, alternando colori caldi e freddi, offrendo la possibilità di venire pervasi da emozioni diverse e contrastanti e facendo emergere dalle sue opere quelle vibrazioni che cattureranno il nostro animo.


L'ingresso è gratuito.

Curatore dell'evento Elena Ferrari
Per informazioni passepartoutgallery@libero.it 

 

 

Il vostro successo è anche il nostro. Siete benvenuti nel nostro team!

Contatti

Ci potete contattare inviando le vostre richieste alla e.mail passepartoutgallery@libero.it o al numero: 338 2144483

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Passepartout Srl Via Privata Eugenio Donadoni 2 20151 MILANO Partita IVA: 07539470968